Genuardi – Ruta – 04.01.2018 / 04.03.2018

a cura di Daniela Bigi e Giuseppe Buzzotta

Genuardi/Ruta, ossia Antonella Genuardi(Sciacca, 1986)e Leonardo Ruta(Ragusa, 1990), lavorano insieme, come unica identità, dal 2014, essendo riusciti a comporre, in un equilibrio mobile e costantemente riscrivibile, la vocazione per il colore dell’una con la tensione segnica dell’altro. Indagano i fattori costitutivi dello spazio attraverso la pittura, ridefiniscono, ridisegnano l’architettura attraverso l’introduzione di tensioni di natura e temperatura pittorica, esprimono istanze proiettive che traducono l’incontro della luce con i volumi del costruito, mantenendo sempre al limite l’equilibrio tra la geometria effettiva che struttura la realtà e la geometria visionaria che di quella stessa realtà legge le possibili e infinite estensioni.
Dopo il recente intervento ad Artissima Art Fair, la personale a Modica presso il Complesso Monumentale di S. Maria del Gesù, l’intervento site-specific presso l’Istituto Svizzero a Roma, l’assunzione della direzione artistica del progetto indipendente L’Ascensore (Palermo), i due artisti hanno scelto di lavorare a Carini nei piccoli ambienti labirintici del piano terra, dei quali hanno fornito una lettura in chiave astratta.